Dopo la nomina di Liliana Segre, salgono a 6 i senatori a vita. Ecco chi sono

Focus

A quasi tre anni dalla sua elezione, per la prima volta il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, decide di esercitare il potere conferitogli dall’articolo 59 della Costituzione

Con la nomina di Liliana Segre diventano di nuovo cinque i senatori a vita di nomina presidenziale. La Costituzione all’articolo 59 recita: “Il Presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario”. Tra i costituzionalisti si è più volte aperto il dibattito, interpretato in modo diverso dai singoli presidenti della Repubblica, se il limite di cinque si debba intendere come totale dei senatori che sono contemporaneamente in carica, o come limite per ogni Capo dello Stato. In questo senso quella del Presidente Mattarella è l’interpretazione più stringente. Con la nomina di oggi, infatti, tornano ad essere 5 i senatori a vita di nomina presidenziale. A questi si aggiunge, Giorgio Napolitano, che è senatore a vita di diritto, in quanto ex Presidente della Repubblica.

L’interpretazione dell’articolo 59 

Prima di oggi, tutti i senatori a vita in carica erano stati nominati dal predecessore di Mattarella, Napolitano. Nel 2011, il 9 novembre, venne nominato Mario Monti. Il 30 agosto 2013 fu invece la volta di Claudio AbbadoElena Cattaneo, Renzo Piano e Carlo Rubbia. Con Liliana Segre gli scranni riservati a Palazzo Madama salgono a sei.

I senatori a vita della XVII legislatura

La XII legislatura ha visto susseguirsi diversi nomi noti sugli scranni nobili di Palazzo Madama. Dal 2013, infatti, sono 9 le personalità che hanno ricoperto il ruolo conferito dal Capo dello Stato. Oltre agli attuali senatori, ci sono coloro che sono deceduti nel corso di questi ultimi 5 anni. Figure importanti come Emilio Colombo, deceduto il 24 giungno 2013, Giulio Andreotti, deceduto il 6 maggio 2013, Claudio Abbado, deceduto il 20 gennaio 2014 e Carlo Azeglio Ciampi, deceduto il 16 settembre di due anni fa.

Le senatrici a vita della Repubblica

Prima di Segre, dalla nascita della Repubblica italiana solo altre tre donne sono state nominate senatrici a vita: Camilla Ravera, Rita Levi Montalcini ed Elena Cattaneo, attualmente in carica.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli