Troppo presto per giudicare la strategia social di Zingaretti

Focus

Salvini è il politico che scrive di più su Facebook, mentre Di Maio nell’ultimo periodo sembra preferire i media tradizionali alla rete

L’analisi pubblicata dall’Espresso certifica la primazia di Matteo Salvini nell’arena della comunicazione politica italiana sui social, non solo per via del numero di fan e follower ma anche per la presenza di una comunità molto attiva e mobilitata che reagisce e interagisce diffusamente con i post del ministro dell’Interno. Come osserviamo nel volume “Fenomeno Salvini” (Castelvecchi), il leader della Lega è anche il politico che scrive di più su Facebook, con una media di circa 11 post al giorno nell’arco del 2018.

D’altra parte appare interessante il posizionamento di Di Maio, al secondo posto dietro Salvini come portata complessiva. Il vicepremier 5 Stelle in questa fase sembra preferire i media tradizionali alla rete quando si tratta di prendere le distanze dall’alleato di governo.

Sul fronte del centrosinistra, le metriche social della nuova leadership di Zingaretti sembra scontare il pochissimo tempo trascorso dalla sua elezione – appena quaranta giorni – e sarà dunque da osservare con attenzione lo sviluppo della sua strategia, in vista delle Europee e dopo il voto del 26 maggio.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli