Governo al capolinea: il 72% degli italiani chiede nuove elezioni

Focus

Sondaggio Winpoll per Il Sole 24 Ore: elettori delusi dal governo Salvini-Di Maio-Conte, meglio tornare a votare. Leghisti: no a un’alleanza con Forza Italia

Se il successo dovesse misurarsi in termini di customer satisfaction, la Ditta Salvini Di Maio & Conte chiuderebbe per fallimento: il 72% degli italiani vorrebbe andare al voto subito.

È quanto rivela un sondaggio di Winpoll, condotto la scorsa settimana e pubblicato sul Sole 24 Ore oggi in edicola.

Gli elettori italiani – sottolinea il quotidiano economico – sono arrivati alla conclusione che il governo sia al capolinea e che sia meglio tornare a votare“.

Sul sito online del Sole si legge: “Già a maggio, in un sondaggio simile, il 64% degli intervistati aveva risposto nello stesso modo. Ora tuttavia la percentuale è salita. Adesso è il 72% a preferire il voto alla continuazione dell’attuale governo. È una opinione condivisa dalla maggioranza degli elettori di tutti i maggiori partiti, con la sola eccezione di quelli del M5S“.

Leghisti: in maggioranza dicono no a Berlusconi

Secondo i risultati dell’inchiesta, il 73% degli intervistati è poi contrario “a un avvicendamento tra Salvini e Conte mantenendo la stessa maggioranza di governo“, mentre per il 64% degli elettori della Lega, il partito di Salvini in caso di ritorno anticipato al voto dovrebbe allearsi solo con Fratelli d’Italia, escludendo Forza Italia.

Il 18% dei leghisti vorrebbe, invece, includere anche Berlusconi e solo il 2% vede con favore una nuova intesa con il Movimento.

La vecchia alleanza continua a perdere appeal”, dice il giornale. Anche la maggioranza degli elettori di Fratelli d’Italia (il 64%) vorrebbe infanti unirsi solo con la Lega. Tra gli elettori del partito azzurro – al contrario – la percentuale di coloro che pensano che Salvini dovrebbe rimanere alleato sia di FI che di FdI è altissima: 85%.

Muro degli elettori 5 Stelle: il governo vada avanti nonostante tutto

In controtendenza l’elettorato grillino: l’88% degli elettori pentastellati desiderano che, nonostante tutto, il governo Conte vada avanti. Perché? Commenta Next Quotidiano: “non è difficile da spiegare. Visto che in Parlamento rappresentano oltre il 30 % degli eletti mentre i sondaggi li danno intorno al 15% dei voti, è razionale che non vogliano nuove elezioni“.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli