Superenalotto, con il 6 arriva la doppia tassazione: quanto pagherà il vincitore

Focus

L’aliquota sui giochi è passata dal 6% al 12%

Quella di ieri è stata la quinta vincita più alta di sempre, 130 milioni di euro, ma il fortunato che a Caltanissetta ha centrato la combinazione vincente del Superenalotto dovrà fare i conti con la nuova tassazione in vigore da pochi mesi.

Con la manovra-bis approvata a giugno, l’aliquota sui giochi è passata dal 6% al 12% e si applica solo sulla parte di vincita eccedente i 500 euro. Con questa nuova normativa, il vincitore lascerà allo Stato circa 15 dei 130 milioni del jackpot.

Secondo un’analisi del Servizio Bilancio della Camera, con l’aumento delle aliquote lo Stato si aspetta un aumento di gettito pari a 143 milioni annui a partire dal 2018. In questo modo, le ulteriori entrate complessive previste per il triennio 2017-2019 si aggireranno sui 322 milioni di euro.

I ricavi di questa tassazione saranno destinati a progetti solidali e di sviluppo, ad esempio per le zone terremotate.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli