Trump contro Cruz: “Ha rubato la vittoria”

Focus

Il milionario americano torna all’attacco dopo la batosta elettorale e forse ha anche ragione

Ci ha messo un po’ per reagire ma lo ha fatto nello stile che più gli si addice. Con una serie di tweet incandescenti il candidato repubblicano si è scagliato contro il suo collega di partito che gli ha sottratto la vittoria nell’Hawkeye State. “Ted Cruz non ha vinto in Iowa – scrive – ha rubato la vittoria. Per questo i sondaggi erano così sbagliati e per questo ha avuto molti più voti del previsto”.

Per giustificare l’attacco, Trump aggiunge altri tweet che spiegano come il senatore texano avrebbe barato. Nel primo accusa Cruz di aver inviato un comunicato in cui annunciava il ritiro di Ben Carson, altro candidato in corsa per la nomination repubblicana.  Nel secondo parla di come più di una volta il suo avversario l’abbia iscritto tra i sostenitori dell’ObamaCare, in compagnia di Hillary Clinton e Bernie Sanders.

Per quanto Trump sia un urlatore nato e un personaggio incline alla polemica al vetriolo, questa volta non ha del tutto torto. Le accuse mosse a Cruz sono reali, tanto che il senatore del Texas ha dovuto scusarsi con Carson per aver diffuso erroneamente la notizia della sua ritirata. Stessa cosa per la questione relativa alla riforma sanitaria del presidente Obama, chiaramente una bufala. 

Probabilmente la richiesta di nuove votazioni avanzata da Trump non avrà seguito, ma la disputa odierna dà la misura di quale sia l’atmosfera in campo repubblicano a meno di una settimana dal secondo appuntamento elettorale, quello in New Hampshire.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli