X

“Valorizzeremo l’impegno civico”. Parla Pietro Barbieri

Pietro Barbieri sarà il nuovo responsabile welfare della segreteria Pd guidata da Maurizio Martina. Già portavoce del Forum del Terzo settore, è presidente dal 1996 della Federazione italiana per il superamento dell’handicap (FISH) ed é impegnato da anni sui temi del welfare e della difesa dei diritti.

Le emergenze sociali in Italia sono molte. Quali sono le priorità che il Pd dovrebbe mettere in agenda sul terzo settore?

L’emergenza principale da affrontare oggi è quella dell’inclusione. Vogliamo o non vogliamo come sistema paese parlare di inclusione dei migranti, di disabilità, di minori a rischio? Il tema è che per generare opportunità bisogna giocare fino in fondo la partita dell’inclusione. Crediamo che sia fondamentale e urgente lavorare a uno Stato che facilità la vita della gente e che prova a dare un sostegno adeguato affinché ognuno possa sviluppare le proprie capacità per diventare protagonista di se stesso

Il mondo che rappresenta sembra messo sempre più in discussione dall’attuale governo (volontariato, accoglienza, ong e terzo settore in generale). Come intende fare opposizione?  

Bisogna costruire una nuova narrazione. Perché è vero che alcuni scandali hanno colpito il terzo settore, è inutile negarlo. Ma è altrettanto vero che ci sono milioni di persone che si impegnano (l’Istat parla di 5 milioni) che lavorano nel terzo settore scegliendo anche di essere remunerati meno che nel profit. E questo valore non può essere dimenticato. Ricordiamo ad esempio che l’impegno civico dei cittadini ha tirato fuori il tema delle ecomafie, di cui oggi parliamo proprio grazie alle associazioni ambientaliste. Il punto è dare una narrazione diversa, raccontando la verità e non lo scandalo. Esiste una quantità enorme di realtà che agisce per il bene comune e per la coesione sociale.

Articolo originale

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.