Vasco Errani lascia il Pd: “Sono sicuro che non si tratta di un addio”

Focus

L’ex presidente della Regione Emilia-Romagna ha annunciato il suo addio davanti alla platea del suo circolo a Ravenna: “Non voglio fare un nuovo partito e non lo farò”

“C’è bisogno di un nuovo campo del centrosinistra”. Con queste parole Vasco Errani, a Ravenna, ha annunciato il suo addio al Partito democratico. “Non voglio fare un nuovo partito e non lo farò”, ha detto l’ex presidente della Regione Emilia-Romagna. “Vado dentro a nuova avventura ma sono sicuro che non si tratta di un addio. Si tratta invece di provare a dare contributo per ritrovarci in un nuovo progetto diverso da Ulivo e Pd ma con quella ispirazione. Perché io ho solo quella ispirazione”.

Parlando alla platea del suo circolo di Ravenna, Errani ha chiarito di “non voler fare un nuovo partito e non lo farò. Voglio portare avanti queste idee ed è difficile farlo per me”. “Sapete qual è la mia storia e non è facile – ha aggiunto – non è stata una scelta facile”. Serve, ha argomentato ancora l’ex presidente della Regione Emilia-Romagna, un movimento che “in primo luogo proponga un cambio di idee. Un nuovo campo, abbiamo bisogno di un nuovo campo del centrosinistra”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli