Zingaretti: “C’è un’Italia che va oltre la propaganda del governo”

Focus

Il segretario dem in piazza con i lavoratori del settore delle costruzioni: “Il Pd offre all’Italia un’altra possibilità”

Torna a parlare di lavoro Nicola Zingaretti. Lo fa da piazza del Popolo, a margine della manifestazione a per lo sciopero generale del settore delle costruzioni. Il segretario dem attacca il governo e scende in piazza con i lavoratori: “Il fatto che i cittadini comincino a tornare nelle piazze è un atto giusto, ma anche di disperazione. Perché c’è un’Italia diversa da quella raccontata nei talk show. Al di là dei selfie, dei sorrisi, delle passerelle il Paese purtroppo si è fermato. C’è un’Italia del governo di Salvini e Di Maio, che èquella della propaganda, dei tweet e delle pacche sulle spalle, e poi c’è un’Italia vera che si è bloccata per colpa di nove mesi di immobilismo totale: sulla politica economica, sviluppo e sostegno alle imprese e sull’indecisionismo sulle opere che ha portato al blocco di 600 cantieri”.

E sui tanti scesi in piazza aggiunge: “Questa è la piazza degli italiani che iniziano a capire che così non si può andare avanti. Questa è l’Italia vera che non ci sta a essere presa in giro da chi è incapace di governare, perché con l’odio con il cattivismo, col rancore non si produce sviluppo e lavoro. Quello a cui abbiamo assistito – ha proseguito – è stata una gigantesca campagna di distrazione di massa rispetto a quello di cui hanno bisogno le persone: lavoro benessere e una vita più felice”.

Il segretario dem ricorda che “dal 1 gennaio sono bloccate le assunzioni nelle Pubbliche amministrazioni di ragazze e ragazzi, professori e professoresse che hanno vinto un concorso. E questo è un grave pericolo. Se poi aggiungiamo che con quota 100 c’è il rischio che vadano in pensione moltissime persone, capiamo quanto ci sia bisogno di reinvestire in una buona e diffusa pubblica amministrazione”.

Ma Zingaretti non è in piazza solo per mostrare la vicinanza del Pd, ma soprattutto per  “offrire all’Italia un’altra possibilità, fondata sula capacità di unire coloro che vogliono cambiare. Oggi mi piace pensare che questa manifestazione si svolge nel giorno in cui centinaia di migliaia di ragazze e ragazzi stanno manifestando a difesa del pianeta, di una nuova idea di sostenibilità dello sviluppo Si può aprire una nuova stagione di lavoro”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli