“Via dal web chi inneggia al nazifascismo”. Intervista a Laura Boldrini

Interviste

“I valori della Resistenza rivivono ricordando chi li ha incarnati: anche le donne, dimenticate. La sinistra sia più orgogliosa della propria storia”

Presidente Boldrini, il suo bilancio di questa celebrazione del 25 aprile, preceduto da polemiche e segnato da qualche tensione a Milano?

«Sono episodi che non enfatizzerei. Trovo sia stata, come negli ultimi anni, una bella festa di popolo, una festa di libertà. Sono stata felice di vedere a Bologna una grande partecipazione, mi dicevano che negli ultimi anni era un po’ scemata e invece la piazza era piena e c’erano anche tante persone giovani. Ho trovato un clima molto sentito, commosso, mi sono trattenuta più di un’ora alla fine per parlare con tutti quelli volevano scambiare due parole, stringermi la mano, fare una foto: mi è sembrato un bel momento di contatto, di scambio tra le persone e le istituzioni. Uno scambio che sicuramente serve, e fa piacere che sia così sentito dalla gente.

Continua a leggere
Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli