Cari senatori cinquestelle, fermatevi e leggete bene questa legge

Opinioni

Grillo con la sua dichiarazione sulla libertà di coscienza sulla legge Cirinnà, non ha fatto altro che registrare una divisione al suo interno. E non sapeva come uscirne

Fermi tutti. Fermiamoci un attimo e chi ha più ha cervello ce lo metta. Grillo con la sua dichiarazione sulla libertà di coscienza sulla legge Cirinnà, non ha fatto altro che registrare una divisione al suo interno. Legittima. Non sapeva come uscirne. Ci sono dichiarazioni di autorevolissimi senatori del movimento 5 stelle che dicono che voteranno la legge. Ricordo sommessamente, anche a Grillo che a volte lo dimentica, che la libertà di coscienza è un principio costituzionale.

Continua a leggere

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli