Perché sono ritornato

Opinioni

L’editoriale firmato dal direttore per il ritorno in edicola de l’Unità

“Bene, vedo che le opinioni di tua moglie, di Macaluso, di Carlo Ricchini, di Adriano Sofri e le mie (e di tutti gli altri di cui io non sono a conoscenza) hanno sempre una grande influenza su di te!”

Così mi scrive, con affettuosa ironia, una carissima amica, famosa disegnatrice satirica, molto schiva e della quale non posso fare il nome, alla notizia che sono ritornato a dirigere l’Unità. Molti di voi avranno sicuramente una bella risposta: perché comunista sei e comunista rimani, non guarirai mai. Chissà se è davvero così. Quel che è certo è che coloro che godono molto nel chiamarmi “traditore” e “venduto” avranno altri motivi per aggiungere l’epiteto di “idiota totale”.

 

Continua a leggere

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli