La verità è che Renzi non è mai stato accettato

Opinioni

#iononconcilio, il nostro progetto resta valido

Cari amici e compagni, Bersani ha ragione. Vi stupirò ma è così ed occorre ammetterlo. Non prendetevela con me se dico questo.

La scissione c’è già, lui ha ragione eccome, ma non oggi, non da ora, ma da quando Matteo Renzi vinse il congresso. Mai digerito, mai accettato. Diciamolo. Siamo democratici? È democratico questo partito e lo sono i suoi componenti? A fasi alterne, della serie solo quando fa comodo. Perché per una parte del Pd questa è la democrazia: o stai con me o stai contro di me. Basta fare un giro sui Social, dai commenti denigratori a polemiche sterili utili ( mah!) solo ad attaccare chi non la pensa come loro. Loro, si, e noi. Bene dirlo, la differenza c’è e si è ben vista.Nei Circoli da subito dopo il congresso la lotta interna ai vari posizionamenti : “oddio adesso questo ci faranno fuori! ” Gli aventi diritto, appena entrati come membri, hanno visto allontanarne altri. Mal sopportati, guardati sempre in cagnesco ( magari si imparasse dai cani! Loro leali,si.gli umani molto meno) esclusi da iniziative, ospiti indesiderati e non militanti di partito come gli altri. Ed allora, mi chiedo, si può ancora concepire di sentirsi “estranei” in casa propria? Quello che abbiamo vissuto nei territori e che in tanti vivono tutt’oggi è questo. Ed io sono sempre stata fermamente contro i “separati in casa”. Ho divorziato da un marito per questo, figuriamoci se non lo faccio da un partito che non mi riconosce! I ricatti, poi, non fanno parte della mia vita. Se solo avessi ceduto a questa modalità, sarei con molta probabilità alla Camera o Senato, dato che ho l’età. Perché cari amici, sapeste quante proposte ho avuto in questi anni, non vi immaginate neppure da che parte sono pervenute ! E pensare che neppure il primo cittadino a casa mia, saluta quando mi incontra. Ed è un sindaco PD. Che altro devo dire? Dato che chi ha nel cuore e nella testa la politica che Matteo Renzi ci ha trasmesso, quella riformista, che “fa cose” e non guerre, mi chiedo perché continuare e cedere ai ricatti? Ma basta! Vogliono andarsene, lo facciano. Cosa si può mai costruire su queste basi? Nulla.

Ciò che la gente osserva in questo ultimo periodo è solo guerra intestina, lontana dai bisogni della gente. Quelli di ogni giorno, della gente comune che non arriva a fine mese, dei pensionati, delle famiglie. Non interessa a nessuno questa farsa, e pagheremo cara questa fase, tutti quanti cari miei compagni, offriamo il fianco scoperto al populismo ed a movimento che poco hanno di politico. E pagherete anche voi. Finito il progetto Pd? Forse mi viene da dire”mai iniziato”, solo progettato, ideato sognando e sperando di essere un popolo migliore di ciò che siamo. Qui c’è necessità di trovare Noi, dentro un progetto comune, idee concrete e guida autorevole. Per me si chiama Matteo Renzi. Pochi ma buoni, Si. A gran voce, Si! Io per prima sono per l’insieme, ma quando davvero lo è, con unità di idee e intenti e non solo braccio di ferro per conservare le proprie leadership . Oggi più che mai l’Italia ha bisogno di concretezza, solidità e risposte concrete, e non di queste baruffe chiozzotte.

#Iononconcilio, è un appello partito da una dirigente nazionale Mila Spicola, ed è diventato lo slogan di tutti quelli che, negli anni, hanno fatto parte di un progetto politico e non intendono assolutamente svenderlo per nessuna cosa al mondo.

Si concilia per trovare sintesi su programmi e su percorsi concreti, non si concilia per minacce di scissione che hanno solo la matrice di paura di perdere poltrone. Non è questo che ci chiede l’Italia, non è questo che vogliono i nostri elettori. Noi siamo depositari dei loro desideri e bisogni, dobbiamo avere rispetto per questo popolo, cari compagni! Ricordatevelo, domani e dopo. Buona assemblea a tutti, e viva il Pd! Democratico e vero. Comunque vada, noi saremo lì. Disposti a continuare con chi ci rappresenta davvero.

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli