X

Scintilla 13 settembre

Aridatece Mastella 

Assolto. Dopo 9 anni. Intanto per quel rinvio a giudizio cadde il governo Prodi, si distrusse una forza politica, si gettò nel dramma una famiglia. Sì, Mastella non aveva commesso alcun reato. Bene. Chi lo ripaga? Nessuno. La storia politica d’Italia è cambiata? E chi se ne frega. Ma lasciamo la parola al direttore del Mattino, Barbano, da sottoscrivere fin nelle virgole: “Dieci anni, in politica, sono tanti. Ma non ce la sentiremmo però di dire che sono abbastanza per giurare che in futuro di simili, abnormi vicende non si dovrà più parlare. Non è così, perché il tessuto normativo e quello dell’organizzazione giudiziaria non sono così cambiati in questi anni. La politica soffre lo stesso discredito di allora, ma soprattutto l’avviso di garanzia funziona allo stesso modo, lo squilibrio fra accusa e difesa pesa ancora sul processo, di separazione delle carriere non si parla, l’assetto dell’ufficio del pubblico ministero è rimasto sostanzialmente uguale, e i tempi della giustizia restano intollerabilmente lunghi. In queste condizioni, chi può dire che non si verificherà più che un ministro o un governo vengano travolti da un avviso di garanzia per scoprire solo dieci anni più tardi che quelle accuse erano senza fondamento? Ci sarebbe di che riflettere. Ci sarebbe…”.

Articolo originale

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.